La Biblioteca del Fondo Moderno al Santa Caterina resterà aperta tutti i pomeriggi: wi-fi libero

La Giunta comunale stamane, ha approvato la delibera di integrazione oraria dei dipendenti comunali in servizio nella Biblioteca del Fondo Moderno sita dell’ex Ospedale Santa Caterina che saranno aperti dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 8:00 alle ore 19:00.L’integrazione oraria proposta dall’Assessore ai beni culturali, Letizia Sardisco, e dall’Assessore al personale, Luigi D’Eliseo, è in fase sperimentale per tutto il mese di Giugno. L’iniziativa si inserisce, insieme all’attivazione della WI-FI libera per gli utenti, tra gli strumenti di potenziamento della Biblioteca comunale previsti dal Patto locale per la Lettura. La scelta di avviare l’apertura pomeridiana nel primo mese estivo, anziché a partire da settembre, è stata voluta dal sindaco Alberto Arcidiacono al fine di offrire ai ragazzi che si preparano a sostenere gli esami curriculari in un posto confortevole e accogliente che possa essere di ausilio alle esigenze degli studenti e delle loro famiglie. “Sono davvero felice – dichiara l’assessore Sardisco – di fare parte di una squadra sempre disponibile a prendere in considerazione le proposte di promozione del territorio e del tessuto socio-culturale. Sembrerebbe scontata l’apertura pomeridiana di una biblioteca, ma in realtà non è una scelta semplice. Fino a quando non avremo un bilancio tutto nostro, ogni decisione che comporta una spesa, deve essere adeguatamente valutata e motivata, nonché verificata in merito al raggiungimento dell’obiettivo che è tesa a raggiungere. Ringrazio il Consigliere comunale Fabrizio Lo Verso per la assidua collaborazione prestatami nelle attività a sostegno della Biblioteca”.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!